«Villa Corsini»: soldi e volontariato sprecato

Dal 16 al 30 luglio scorso, il Circolo Legambiente Appia Sud Il Riccio Onlus ha organizzato un campo di volontariato internazionale insieme a Legambiente Nazionale e al Comune di Albano Laziale.

I partecipanti – paganti e provenienti da Francia, Spagna, Bielorussia, Ucraina, Repubblica Ceca, Azerbaijan e Giappone – “si sarebbero occupati” della pulizia straordinaria dei giardini di «Villa Corsini» che il Comune poi “avrebbe messo in sicurezza”.

Una splendida occasione – riservata ai giovani di tutto il mondo – per poter conoscere il nostro territorio e fornire il proprio contributo in favore dell’ambiente.

Ma, come spesso succede nel nostro Comune, le cose non sono andate esattamente così.

Infatti i volontari hanno sì pulito «Villa Corsini» ma il Comune non ha fatto la sua parte. Abbiamo visitato il luogo diverse volte in questi ultimi mesi e la situazione, purtroppo, non è cambiata.

Ci siamo trovati di fronte numerosi sacchi della spazzatura ammassati che non sono stati portati via. Il prato non è curato, le balaustre, gli scalini, le panchine e i vasi rotti non sono stati “messi in sicurezza”.

20161002_162211

Ci siamo limitati, per ora, alla sola «Villa Corsini» ma la situazione riguarda anche «Villa Doria» – già oggetto della mobilitazione spontanea dei cittadini – «Villa Adda», «Villa Carliseppe» e «Villa del Vescovo».

Al sindaco di Albano Laziale, dott. Nicola Marini, vogliamo semplicemente dire una cosa sola:

Questo degrado non è “accettabile”!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *