Un Nuovo Corso per Albano

• Trasferire gli uffici ASL all’Ospedale, ormai chiuso ed inutilizzato; 
• Portare gli uffici comunali, tutti!, a villa Corsini liberata dalla ASL;
• Riconsegnare Palazzo Savelli ai cittadini come centro motore di una rinascita culturale e sociale oltre che biglietto da visita nel mondo della storia e delle bellezze albanensi.

Sono questi i tre punti della richiesta avanzata dai Comitati di quartiere cittadini, pienamente in linea con quanto il Movimento locale è venuto elaborando e proponendo negli anni.

Come “Cittadini per il Movimento 5 stelle di Albano Laziale” apprezziamo e condividiamo, perciò, l’intento dei Comitati, disponibili a collaborare, senza etichette, ed a mobilitarci per ogni iniziativa utilmente finalizzata al raggiungimento di tali obiettivi.
Può essere il punto di partenza per scuotere un’apatia istituzionale e civica che ha trascinato Albano in un vicolo cieco di degrado morale, funzionale ed estetico

Razionalizzare i servizi, recuperare il grande patrimonio culturale ed estetico facendo rifiorire il centro, quello storico di Cellomaio e quello culturale del Tridente; riorganizzare il tessuto commerciale ed imprenditoriale nel contesto di una rinascita castellana; ristrutturare l’intera viabilità, compresi i parcheggi, per ridare ai residenti ed ai pendolari una vita più degna: coinvolgere i cittadini e le istituzioni su questi obiettivi è il compito fondamentale dei Comitati e ci auguriamo che continuino a farlo caparbiamente.

Albano può risorgere, senza mai dimenticare gli ultimi ed i più deboli, per tornare ad essere la vetrina dei Castelli Romani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *