REPORT CONSIGLIO COMUNALE ALBANO LAZIALE 13 NOVEMBRE 2020

Si è svolta ieri la seconda puntata del CONSIGLIO COMUNALE N.1 della città di Albano Laziale, stavolta in presenza, ma a “porte chiuse” (salvo una piccola ma antipatica eccezione, peraltro non rilevata da chi dovrebbe gestire l’Ordine e il Rispetto delle Regole) .

Nella puntata precedente (Seduta svoltasi in videoconferenza) si sono insediati i Consiglieri Comunali e il Sindaco ha nominato la Giunta che lo accompagnerà in questo quinquennio,

Nell’ODG di ieri le votazioni a scrutinio segreto del Presidente e del Vicepresidente del Consiglio Comunale, la nomina delle varie Commissioni e la votazione su due Delibere relative al Bilancio Comunale.

RIPASSO SINTETICO DEGLI SCHIERAMENTI:

MAGGIORANZA – 15 CONSIGLIERI rappresentanti di ben 9 liste di coalizione

OPPOSIZIONE – 9 CONSIGLIERI rappresentanti di 3 liste di coalizione di centro-dx e 1 portavoce della lista del Movimento 5 Stelle (il sottoscritto)

Le votazioni di Presidente del Consiglio e Vicepresidente, trattandosi di figure istituzionali, sono state frutto di un accordo tra la maggioranza e la coalizione di centrodestra. Pertanto l’ex Sindaco Nicola Marini è stato eletto Presidente con l’astensione, eccetto 1 voto contrario dell’opposizione, e l’ex Consigliere Cascella Vicepresidente al primo turno di voto con 4 voti favorevoli della maggioranza.


Per la nomina della Commissione elettorale, delle Commissioni Consiliari Permanenti (formate da 8 membri – 5 maggioranza 3 opposizione), organi formati dai Consiglieri Comunali per preparare e definire gli argomenti da discutere in Consiglio Comunale, si è proceduto con accordi già stabiliti in base alle preferenze e predisposizioni di ognuno.

Io sarò (noi saremo) in Commissione Bilancio.

Con dispiacere non farò (non faremo) parte della Commissione Straordinaria per la legalità e trasparenza ma questo è “legittimamente un problema di numeri”.

Si è passati poi alla discussione degli ultimi due punti all’Ordine del Giorno, ovvero la ratifica della Delibera di Giunta sulla variazione di Bilancio dovuta all’emergenza COVID e la proposta di delibera sul disavanzo di amministrazione (generato dal diverso metodo calcolo, obbligatorio dal 2019 per determinare l’accantonamento per il FONDO CREDITI di DUBBIA ESIGIBILITA’) di €4.600,00 da ripianare, dal 2021 al 2035 con €307.000,00 annue, che, mi preme ricordare, si aggiungeranno ad un piano di rientro trentennale (fino al 2043..) per €470.000,00 annue determinate da antichi residui attivi precedenti al 2014.

Seppur comprendendo l’eccezionalità della situazione e i disagi dovuti all’emergenza COVID, ho tuttavia votato contro in entrambi i casi per una motivazione legata ala scarsa attenzione (voglio essere ottimista) riservata all’opposizione che a mio avviso avrebbe dovuto essere informata con maggior anticipo per avere la possibilità di approfondire meglio le importanti questioni sul tavolo.

Importante sapere che la riunione di Giunta che ha deliberato sulle suddette questioni si è tenuta il 15 Settembre scorso (2 mesi fa) e che sarebbe stato opportuno, anche in forma anticonvenzionale, non essendo state ancora nominate le Commissioni, condividere le informazioni con l’opposizione.

Nel merito, nessuna valutazione politica sulla Variazione di Bilancio ma alcune perplessità e critiche costruttive sul punto del disavanzo, creato sostanzialmente dalla scelta politica (legittima ma non condivisibile) finora adottata dalla precedente amministrazione, di adottare il metodo di calcolo semplificato, per l’accantonamento del FCDE, più ottimista e generoso verso i Comuni, e spesso meno realista in merito all’effettiva capacità degli stessi di incassare i crediti.

Per minimizzare gli effetti di questa brutta sorpresa e aumentare la capacità di spesa del Comune sarà assolutamente necessario migliorare le performances di esazione dei crediti, che lo scorso anno si è attestata al 75% per quanto riguarda il Titolo I ovvero le entrate di natura tributaria, contributiva e perequativa, anche attraverso controlli rigorosi e la lotta all’evasione.

ALLA PROSSIMA PUNTATA

Luca Nardi

Consigliere Comunale M5S Albano Laziale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *