Pensione come tutti entro il 15 settembre!

Poco fa abbiamo schiacciato il pulsante che ha dato avvio al conto alla rovescia per ricordare ai cittadini italiani che il 15 settembre scatterà il vitalizio per deputati e senatori.

Dopo soli 4 anni, 6 mesi e 1 giorno di permanenza in Parlamento un parlamentare avrà diritto a circa 900 euro di pensione, un privilegio medievale che è uno sfregio ai comuni cittadini che per raggiungere la pensione dovranno lavorare per oltre 40 anni.
Il MoVimento 5 Stelle ha presentato una delibera negli Uffici di Presidenza di Camera e Senato per chiedere che il trattamento pensionistico degli “onorevoli” venga equiparato a quelli dei normali cittadini, è una proposta di uguaglianza e giustizia sociale. La nostra delibera può essere votata in 5 minuti da un gruppo ristretto di parlamentari, senza il passaggio in Aula.

Chi oggi accampa scuse, come il PD, non ha nessuna voglia di mollare la presa sul proprio vitalizio. È lo stesso motivo per cui non vogliono farci andare a votare prima di settembre. Abbiamo 198 giorni, a partire da oggi, per fare pressione e chiedere che la nostra proposta venga approvata.

Stateci vicino in questa battaglia!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *