Il debito pubblico e le bugie di Renzi e Padoan

Il debito pubblico raggiunge un nuovo record storico per colpa delle politiche disastrose di Matteo Renzi e del ministro Pier Carlo Padoan che un anno scorso aveva promesso che il debito sarebbe diminuito.

Invece a marzo lo stock di debito è salito a 2.260 miliardi e pochi giorni fa la Commissione europea ha previsto che il rapporto debito/Pil sarà in crescita anche nel 2017 (al 133,1%).

A breve si raggiungerà un punto di non ritorno.

Facciamo un appello al Capo dello Stato affinché non lasci che questa situazione ormai disperata porti l’Italia nel baratro finanziario e politico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *