Albano Laziale: l’amministrazione creativa. «Tra cani non si mozzicano»

Il Consiglio Comunale di Albano Laziale ha deliberato di non costituire il Comune parte civile nel processo contro Il Sindaco ed altri membri della Giunta – passata e presente – rendendo difficile la possibilità di recuperare i soldi persi.

Secondo il magistrato,  si tratta di un danno quantificato in otto milioni e quattrocentomila euro.

Così, dicono, si risparmierebbe la spesa per l’avvocato!! Ma il Popolo dice che tra cani non si mozzicano.

Intanto la Giunta, al Consiglio Comunale di domani, comunicherà di aver deciso il prelievo di 14.000 euro dal fondo di riserva, per la “redazione del piano di protezione civile” che può fare al costo di un euro, giustificandolo come “spesa non prevedibile” quando invece è un preciso obbligo di legge.

Al Sindaco chiediamo: se non ha voluto accettare la nostra donazione, sostenendo che il vecchio Piano di Emergenza Comunale (PEC) andava bene, come mai ora spende 14.000 euro per rifarlo?

ovimento 5 Stelle Albano Laziale | Albano Laziale a 5 Stelle | Movimento 5 Stelle Castelli Romani | Castelli Romani 5 Stelle | M5S Albano | Albano a 5 Stelle | Comune di Albano Laziale | Cittadini per il Movimento 5 Stelle di Albano Laziale |  Cecchina |Pavona |Via Nettunense | Roncigliano | Discarica |No inceneritore | Le Mole | Laghetto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *