La pericolosità della rotatoria in via Craxi, via Rufelli e via Nettunense

Pubblichiamo la lettera aperta inviata al sindaco di Albano Laziale, dott. Nicola Marini, riguardante la pericolosità della rotatoria Via Craxi – Via Rufelli – Via Nettunense.


Albano Laziale lì 21 luglio 2016

Al Sindaco di Albano Laziale
protocollo@cert.comune.albanolaziale.rm.it

Al Sindaco della Città Metropolitana di Roma
protocollo@pec.cittametropolitanaroma.gov.it

Al Presidente della Regione Lazio
protocollo@regione.lazio.legalmail.it

Al Presidente dell’ASTRAL S.p.A.
protocolloastral@pec.astralspa.it

e p.c. Agli Organi di Informazione

Oggetto: rotatoria Via Craxi-Via Rufelli-Via Nettunense. Pericolosità.

I Cittadini per il Movimento 5 Stelle di Albano Laziale, nell’ambito del «Progetto Sicurezza», denunciano la pericolosità della rotatoria posta fra Via Nettunense, Via Bettino Craxi e Via Rufelli.

Raccogliendo le lamentele dei cittadini di Cecchina, circa la disagevole funzionalità della rotatoria, constatati i numerosi incidenti d’auto che si sono verificati a ridosso della stessa, il Movimento evidenzia l’inadeguatezza della rotatoria in questione e chiede che venga modificata per eliminare l’attuale stato di pericolosità e renderla idonea e funzionale.

Infatti, la rotatoria è stata realizzata su un lato della Via Nettunense che viene percorsa ad alta velocità in entrambi i sensi di marcia, in curva, senza prevedere dissuasori di velocità.

L’immissione sulla Via Nettunense, da Via Rufelli e Via Bettino Craxi e viceversa, è molto pericolosa. In particolare, la pericolosità aumenta quando ci si immette da Via Rufelli o Via Bettino Craxi sulla Via Nettunense direzione Nettuno.

Pertanto i Cittadini per il Movimento 5 Stelle di Albano Laziale chiedono alle Amministrazioni in indirizzo di attivarsi per porre in essere tutte le azioni atte a rimuovere i pericoli segnalati al fine di tutelare la sicurezza e l’incolumità dei cittadini.

Inoltre, il Movimento chiede che vengano posti, sempre sulla Via Nettunense, dei dissuasori di velocità in prossimità della Chiesa «San Filippo Neri» di Cecchina in quanto le sole strisce pedonali, poste in curva, di fronte alla Chiesa non sono sufficienti a garantire l’incolumità dei cittadini, in considerazione della sostenuta velocità degli automezzi.

Distinti saluti

I portavoce dell’Associazione.

Sandro Sciattella                                                                                                                     Francesco Camilli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *