Piano di Emergenza Comunale (PEC). Il M5S aveva ragione!

Il Sindaco va a Canossa ma non chiede perdono. 

FINALMENTE!

Il Sindaco di Albano Laziale Nicola Marini si è dovuto arrendere, smentendo se stesso e riconoscendo la giustezza di tutti i nostri rilievi sull’assenza di garanzie alla sicurezza cittadina.

Ora attendiamo che si preoccupi di una sufficiente provvista di materiali d’emergenza, di rendere antisismico il ricovero dei mezzi d’emergenza, di predisporre un segnaletica efficace e di informare i cittadini sui comportamenti adeguati all’emergenza, sperando che, in futuro e per il bene di tutti, sia più avveduto.

Infatti :

  1. con la delibera di Giunta n° 202 “Variazione al bilancio di previsione 2016-2018 – Applicazione fondo di riserva” del 07/11/2016, decideva di prelevare dal fondo di riserva € 14.000 per la redazione del Piano d’Emergenza Comunale (PEC) giustificandola come “Spese non prevedibili la cui mancata effettuazione comporti danni certi all’amministrazione”, quando invece esiste un preciso obbligo di legge! (e “chi dice una bugia non è figlio di Maria…” ma chissà di chi).
  2. Con la “Determina a contrarre ai sensi dell’art. 36, comma 2 lettera A del D.lgs. n. 50/2016 per affidamento diretto mediante RdO sul MEPA per l’esecuzione del “Servizio di aggiornamento del Piano di Emergenza Comunale, secondo le ll.g. della DGR n.415/2015 “ n° 176 del 25/10/2016, pubblicata oggi col n° 2411, è stabilita la spesa di 14.000 euro per l’affidamento del “Servizio di aggiornamento del Piano di Emergenza Comunale, secondo le ll.g. della DGR n. 415/2015, Organizzazione sistema comunale operativo di PC” nella macrocategoria “1078128–Servizi di supporto direzionale e strategico per la pubblica amministrazione”;
  3. Con la determina 167 del 10/10/2016, pubblicata sempre oggi, si decide “IMPEGNO DI SPESA PER INTERVENTI DI RIPARAZIONE DEGLI AUTOMEZZI IN DOTAZIONE AL SERVIZIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE – DITTA AUTOFFICINA PONTINA S.R.L.- CIG. N°D1B492D1”, “vista la necessità di provvedere alla riparazione di alcuni automezzi in dotazione al servizio comunale di Protezione Civile, di seguito elencati, senza la quale i mezzi non potrebbero essere utilizzati per il regolare svolgimento del servizio”

E’ lo stesso sindaco che ha rifiutato la nostra offerta, di avere il PEC gratis ed aggiornato per tre anni, ed ora spende 14.000 euro nostri per un prodotto per il quale dovrà pagare gli aggiornamenti successivi.

Di tutto questo, come capo della Comunità, dovrebbe chiedere scusa ai cittadini.

Movimento 5 Stelle Albano Laziale | Albano Laziale a 5 Stelle | Movimento 5 Stelle Castelli Romani | Castelli Romani 5 Stelle | M5S Albano | Albano a 5 Stelle | Comune di Albano Laziale | Cittadini per il Movimento 5 Stelle di Albano Laziale |  Cecchina |Pavona |Via Nettunense | Roncigliano | Discarica |No inceneritore | Le Mole | Laghetto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *